A.I.C.I.P.
Società Italiana per la Care in Perinatologia
V EDIZIONE congresso "Dal Feto al Neonato"
L' 8 giugno 2018 la nostra Società Italiana per la Care in Perinatologia (Aicip) ha organizzato la quinta edizione del congresso "Dal Feto al Neonato" a Napoli presso l' Hotel Terminus: una bellissima struttura, molto accogliente.

Quest' anno il congresso è stato particolarmente coinvolgente ed entusiasmante e noi tutti abbiamo precipito molta comunione fra le varie figure e di questo siamo molto contenti.
Al congresso sono stati presenti 150 partecipanti, distinti tra le varie figure professionali , per informarsi e aggiornarsi sui vari argomenti: dalla vita prenatale, alla vita neonatale e il continuo della cura.

Il principio fondamentale su cui si fonda tutta l'attività di Aicip è la necessità di creare un legame tra mamma, bambino e papà attraverso un continuo dalla vita intrauterina alla vita extrauterina nel rispetto del neonato e i suoi genitori. Un percorso che deve coinvolgere il cuore e la mente, quindi rispettare il percorso della natura ma sempre supportata dalle evidenze scientifiche.
Per raggiungere questo obiettivo è necessario diffondere ricerca e cultura sia tra le varie figure professionali che tra i futuri genitori.
Solo con una stretta collaborazione fra tutti potremo accompagnare i genitori nel miglior modo, supportando la crescita della genitorialità e portandoli, attraverso il loro intuito, all'ascolto del loro cuore per sentirsi sicuri e responsabili ad accudire il loro figlio, a vedersi come faro e orientamento per i loro figli.

I relatori hanno trasmesso emozioni, hanno portato evidenze scientifiche e sono riusciti a coinvolgere tutta la platea.

Il Dr Soldera con la relazione "Dal desiderio del figlio alla formazione del bambino" ha argomentato del desidero della coppia di avere un figlio quale grande investimento esistenziale, una complessa dinamica tra tensioni biologiche, richieste sociali e contenuti psichici, consci e inconsci. E' necessario investire nella vita prenatale. Nei corsi preparto informare le coppie sulla consapevolezza del feto in grembo e come si comunica e si crea il legame. Considerare e trattare il bambino fin dalla gravidanza e alla nascita, a tutti gli effetti, come una persona e non come un elettrodomestico.

Monika Stablum e Arturo Giustardi nella loro relazione "Il Taglio Cesareo: Un Altro Modo Di Nascere" hanno parlato della necessità della preparazione al taglio cesareo di elezione e emergenza . Di come possono essere preparati i genitori prima dell' intervento per diminuire il trauma del bambino e la ferita emotiva della mamma e di come possiamo recuperare il legame che si è interrotto tra mamma e bambino.

L’ostetrica Marta Campiotti nella sua relazione "Da Donna a Madre da Feto a Neonato: La Continuità Della Cura" ha trattato del continuo dalla vita prenatale alla nascita, dell'armonia della nascita e dell'importanza del contatto visivo tra mamma, bambino e papà. Della nascita della relazione e il bonding. Ha argomentato sulla professione dell' ostetrica e della necessità di instaurare un rapporto di fiducia e rispetto della coppia e del nascituro.

Paolo Accorsi nella sua relazione "Quando fare il Cesareo, Come e Perché? " ha illustrato le nuove linee guida e le Raccomandazioni ACOG 2014. Sostenendo che Il Cesareo si fa nel momento in cui serve. Per ottenere ottimi risultati è necessario studiare, insieme, medici ed ostetriche. Studiare, Scrivere, e discutere insieme dei vari casi clinici, per produrre procedure e protocolli.

Mazzone Luciana con la sua relazione "Educare all’ascolto iniziando dal concepimento: teorie e prassi" ha messo il punto sulla necessità dell' ascolto della musica durante la gravidanza e anche durante il parto. Ha invitato ad utilizzare il canto come strumento per le mamme per riuscire a stare in contatto con il feto e a lasciarsi andare per partorire e accogliere il bambino. Il canto aumenta l’ossitocina, la serotonina e la capacità respiratoria durante il travaglio.

Camilla Fontana ha presentato la relazione "Intervento Precoce Nel Neonato Prematuro: Effetti Sulla Nutrizione e Sullo Sviluppo Neuro - Comportamentale" frutto di una ricerca svolta nel reparto del Prof. Mosca in cui si è evidenziato come la Care Neonatale è un approccio assistenziale che mira a ridurre lo stress del neonato prematuro. Ė stato dimostrato che stimolazioni eccessive causano problemi al piccolo prematuro mentre l’applicazione di un’assistenza basata sulla Care riduce i tempi di ospedalizzazione garantendo un migliore sviluppo e minore rischio di disabilità future.

Rosa Cinquegrani ha presentato con la sua relazione "Come Abbiamo Modificato il Nostro Modo Di Far Nascere I Bambini?" il processo di formazione del suo personale. La formazione ha consentito con successo ad applicare il bonding in sala parto e dopo il taglio cesareo, attraverso la collaborazione di tutta la sua squadra. Ha spiegato il significato del bonding a lungo termine come prevenzione per le relazioni sociali.

Alexandra Semjonova ha illustrato nella sua relazione "Sensitive windows: dall'allattamento naturale all'allattamento artificiale" la suzione corretta al seno quale migliore prevenzione per la mal occlusione dei denti. Quali ciucci e tettarelle sono necessari per l’utilizzo del biberon per avere il miglior sviluppo dei muscoli oro facciali, che sono essenziali per la buona masticazione e anche per poter bene articolare le parole.

Carlo Bellieni con la relazione "Il dolore del neonato: Nella Cura Dei Neonati Il “Cosa Fare” Soffoca Il “Come Farlo” " ha portato le nuove linee guida sulla prevenzione del dolore dal neonato e bambino prematuro. Ha ribadito come la Saturazione Sensoriale, un sistema di analgesia riconosciuto internazionalmente ma ancora poco utilizzato in Italia, sia in grado di inibire lo stimolo doloroso impedendogli di arrivare alla coscienza.

Daniele Trevisanuto ha presentato nella relazione "Le Linee Guide Della Rianimazione Nel 2020 Cosa Ci aspettiamo?" le nuove linee guida della rianimazione e la differenza fra le linee guida raccomandate e suggerite. Ha illustrato i vari paesi che collaborano per la ricerca delle linee guida della rianimazione. Ha ribadito sull’importanza del mantenimento della temperatura durante la rianimazione.

Ferdinando Spagnuolo attraverso la relazione "Il Taglio Del Cordone Oggi." ha spiegato il taglio ritardato del cordone e i benefici del clampaggio tardivo e il vantaggio della spremitura del cordone ombelicale.

Luca Maggio nella sua relazione "Quale Latte per i prematuri?" ha presentato l’importanza del latte fresco nel bambino prematuro per la prevenzione della NEC e di varie infezioni. Concludendo che è necessario prediligere sempre il latte fresco e quando non c’è il latte fresco dovremmo utilizzare il latte donato.

Vincenzo Zanardo ha presentato la sua ricerca "Breast Crawll: Ricerca Scientifica sulla Sua Naturalità" dimostrando come aumenta la temperatura del seno intorno alla areola e come il bambino, messo tra i sen della madre, si orienta verso il capezzolo e si attacca da solo per prendere le prime gocce di colostro.

Concludiamo con i ringraziamenti, non solo doverosi ma sinceramente sentiti, a tutti coloro che con il loro impegno, entusiasmo e competenza hanno permesso tutto questo.

Grazie ai moderatori , per lo svolgimento fluido e scorrevole del congresso.

Grazie ai discussant , che sono riusciti ad attivare la discussione fra relatori e partecipanti per avere un maggior interscambio.

Grazie a Claudia Giustardi, per l’ottima organizzazione che ha favorito uno svolgimento tranquillo dei lavori e delle pause. L’ottimo coffe break e il pranzo ci hanno portato ha un gustoso benessere fisico e psichico.

Grazie agli stendisti, che hanno partecipato al congresso AICIP 2018

DESIDERARE viene dalla parola “sidera”, stelle, e significa volgere con affetto lo sguardo verso qualcosa che non si possiede e che piace. Nasce dal cuore ed è magnetico perché attrae con forza a sé. Porta ad “alimentare l’ottimismo e la speranza verso il miglioramento delle proprie condizioni di vita” (Marsha Richins, 2013).

alcuni momenti del Congresso

A.I.C.I.P.

Società Italiana per la Care in Perinatologia
Piazza Giorgio La Pira n. 14
Gaggiano (MI)
 
visitatore n°: 1537705

sito aggiornato a:
lunedì 17 settembre 2018
Realizzazione: STUDIO C

sito ottimizzato per:
Firefox - Google Chrome - Explorer - Safari
Requisiti minimi di sistema
^ Torna su