A.I.C.I.P.
Società Italiana per la Care in Perinatologia
CONSULENTE DELLA CARE AICIP ON LINE
level basic

12/10/2020 - 04/10/2021  
rubrica: IL DOLORE

Responsabile scientifico: Dr. A. Giustardi

Rubrica di approfondimento
"IL DOLORE"

Consulente:
Prof. C. V. Bellieni

Carlo Valerio Bellieni (Siena, 22 luglio 1962) è un pediatra e saggista italiano, esperto di neonatologia. Insegna Terapia Neonatale alla Scuola di Specializzazione in pediatria dell'Università degli Studi di Siena. È membro della European Society of Pediatric Research, del Direttivo Nazionale del gruppo di Studio sul Dolore della Società Italiana di Neonatologia, della Pontificia Accademia Pro Vita ed è stato membro del Comitè Scientifique des Journèes Francophones de Rècherche en Nèonatologie.

È membro del direttivo nazionale dell'associazione Scienza e Vita ed è stato Segretario del Comitato di Bioetica della Società Italiana di Pediatria.

È editorialista de L'Osservatore Romano e scrive sul quotidiano Avvenire. Da anni è impegnato nella ricerca nel campo della neurofisiologia e della sensorialità feto-neonatale.

È autore della tecnica di saturazione sensoriale, una tecnica non farmacologica di analgesia neonatale. Ha brevettato apparecchi elettromedicali per la valutazione del dolore del neonato e per l'insonorizzazione delle termoculle neonatali.

È autore di studi sulla presenza di campi elettromagnetici in ospedale e collabora con delle ONG internazionali in campo di prevenzione dall'inquinamento da campi elettromagnetici. Dirige la collana di bioetica dell'editore Cantagalli.


Cosa c'è da sapere sul dolore del neonato?

Guida per i genitori, utile anche per il personale curante

Questa breve guida è rivolta ai genitori, perché sono i primi protagonisti della cura del loro bambino.

Non sembrerebbe, ma è così: i medici e gli infermieri si prendono cura del neonato solo come supporto dei genitori, su loro incarico e dopo aver ricevuto il loro consenso alle cure proposte. Sembra talvolta che i genitori siano in seconda linea, mentre in realtà i medici sono solo degli abili e istruiti esecutori delle decisioni dei genitori che esercitano la patria potestà in nome del neonato.

La stampa dell'opuscolo è riservata agli utenti registrati

Saturazione Sensoriale

La Saturazione Sensoriale è un sistema di analgesia riconosciuto internazionalmente ma ancora poco utilizzato in Italia.

Si basa sul concetto della competizione tra gli stimoli, in cui lo stimolo tattile e acustico vanno ad inibire lo stimolo doloroso impedendogli di arrivare alla coscienza.

Su chi si esegue? Funziona nei neonati a termine e prematuri per evitare il dolore da puntura (suture, iniezioni, prelievi), ma anche è stato verificata la sua utilità nel caso di visita oculistica, e è consigliato come coadiuvante dei farmaci in caso di rachicentesi. Può essere usato anche in caso di iniezione da vaccinazione nel lattante.

Come si esegue? Si deve iniziare a dare goccia a goccia della soluzione dolce (glucosio, saccarosio, latte), a fare piccoli massaggi sulla guancia e a parlare al bambino, finché il bambino non inizia a succhiare ritmicamente e si nota il suo sguardo fisso sull’operatore. A quel punto si può iniziare l’evento potenzialmente doloroso, senza però sospendere le manovre suddette.

Ma non basta il solo saccarosio orale? Il saccarosio orale ha un effetto positivo sul dolore, ma non lo annulla.

Vari studi mostrano che la Saturazione Sensoriale è più efficace.

approfondimenti

Newsletter numero 5 giugno 2012

Il dolore nel neonato

I prelievi ematici effettuati attraverso la puntura del tallone, necessari sopratutto nel pretermine, e i presidi per modulare la sensazione dolorosa del neonato leggi tutto


A.I.C.I.P.

Società Italiana per la Care in Perinatologia
Piazza Giorgio La Pira n. 14
Gaggiano (MI)
 
visitatore n°: 2524193

sito aggiornato a:
martedì 15 settembre 2020


Privacy Policy
Realizzazione: STUDIO C

sito ottimizzato per:
Firefox - Google Chrome - Explorer - Safari
Requisiti minimi di sistema
Registrarsi al sito

La registrazione vi consentirà di ricevere e di consultare online
i lavori scientifici, la Newsletter e i numeri della Rivista Italiana on line "La Care".
Gli utenti registrati vengono informati delle novità e delle nuove iniziative.
Per accedere all'area riservata utilizzerete l'indirizzo mail da voi inserito durante la registrazione
con il modulo di login posto in alto a destra
^ Torna su